Redistribuzione…

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Libri
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La società basata sulla redistribuzione annienta la virtù genuina.

La redistribuzione dei redditi realizzata per via della coercizione statale è una forma di furto.

I suoi fautori cercano di mascherare la sua reale natura, asserendo che le procedure democratiche le conferiscono la necessaria legittimità.

Ma tale giustificazione è del tutto capziosa.

Il furto resta tale sia se compiuto da un ladro solo, che da 100 milioni di ladri che agiscono di concerto.

Ed è praticamente impossibile fondare una buona società sulla istituzionalizzazione del furto.
(Robert Higgs)

Rispondi